Sei qui: Home Domande/risposte Accessibilità A quali requisiti deve sottostare un sito PA interessato dalla legge?

Crea PDF Email Stampa

A quali requisiti deve sottostare un sito PA interessato dalla legge?

A quali requisiti deve sottostare un sito PA interessato dalla legge?

Autore:
Data inserimento:
Lunedì 02 Novembre 2009
Ultima modifica:
mai
Hits:
725

Risposta

Ai 22 requisiti tecnici indicati nella normativa (guarda il link Dichiarazione di Accessibilità di questo sito). Esistono anche dei criteri soggettivi, valutabili attraverso una procedura complessa, ma non c'è l'obbligo di ottemperare a questi requisiti.

La verifica soggettiva dei diversi livelli di qualità di un sito Web riguarda i seguenti aspetti:

  • Percezione: le informazioni e i comandi necessari per l'esecuzione dell'attività devono essere sempre disponibili e percettibili;
  • Comprensibilità: le informazioni e i comandi necessari per l'esecuzione delle attività devono essere facili da capire e da usare;
  • Operabilità: informazioni e comandi sono tali da consentire una scelta immediata della azione adeguata per raggiungere l'obiettivo voluto;
  • Coerenza: stessi simboli, messaggi e azioni devono avere gli stessi significati in tutto l'ambiente;
  • Salvaguardia della salute (safety): indica le caratteristiche che deve possedere l'ambiente per salvaguardare e promuovere il benessere psicofisico dell'utente;
  • Sicurezza: indica le caratteristiche che l'ambiente deve possedere per fornire transazioni e dati affidabili, gestiti con adeguati livelli di sicurezza;
  • Trasparenza:  l'ambiente deve comunicare il suo stato e gli effetti delle azioni compiute. All'utente devono essere comunicate le necessarie informazioni per la corretta valutazione della dinamica dell'ambiente;
  • Apprendibilità: indica le caratteristiche che l'ambiente deve possedere per consentire l'apprendimento del suo utilizzo da parte dell'utente in tempi brevi e con minimo sforzo;
  • Aiuto e documentazione: fornire funzioni di aiuto come guide in linea e documentazione relative al funzionamento dell'ambiente. Le informazioni di aiuto devono essere facili da trovare e focalizzate sul compito dell'utente;
  • Tolleranza agli errori: l'ambiente deve prevenire gli errori e, qualora questi accadano, devono essere forniti appropriati messaggi che indichino chiaramente il problema e le azioni necessarie per recuperarlo;
  • Gradevolezza: indica le caratteristiche che l'ambiente deve possedere per favorire e mantenere l'interesse dell'utente;
  • Flessibilità: l'ambiente deve tener conto delle preferenze individuali e dei contesti.

Categoria

Tags per questo elemento

INFORMATIVA: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per ulteriori infomazioni sui cookie utilizzati in questo sito guarda la nostra privacy policy.

Accetto l’utilizzo dei cookie su questo sito.

EU Cookie Directive